Sale!
ISBN: 978-88-9355-084-0

Opera Omnia editio minor di Giovanni Duns Scoto – II/1 – Opera Theologica

 129,00  96,00

Giovanni Lauriola (curatore), latino, 1999, pp. 1500

Confronta

Descrizione

L’opera (Volume II/1 – Opera Theologica)

Il secondo volume dell’edito minor dell’Opera Omnia di Giovanni Duns Scoto comprende, nel primo tomo, gli scritti della Lectura I e II, delle Collectiones e delle Quaestiones quodlibetales. Il testo dei due libri della Lectura riproduce quello dell’edizione critica della Città del Vaticano (1960-93); quello delle altre opere ripropone il testo dell’edizione Wadding-Vivés, ritoccandolo, dove si è ritenuto necessario, nella punteggiatura e nell’eliminazione degli errori di stampa, e correggendo la stessa numerazione dei paragrafi non sempre continuativa.

  • Lectura – Con il termine lectura si suole indicare la prima lettura del cursor sententiarius (baccelliere) sul testo delle Sententiae di Pietro Lombardo, dopo il biennio di tirocinio su un libro dell’Antico e Nuovo Testamento da cursor biblicus, sempre sotto la guida e la responsabilità del proprio magister regens.
  • Collationes – Di Duns Scoto si conoscono due tipi di Collationes, quelle pronunciate a Parigi e quelle pronunciate a Oxford. Gli argomenti sono di natura decisamente teologica e morale; non mancano, però, riferimenti strettamente filosofici. Non sembrano rispondere a una precisa situazione dottrinale, né rispecchiano uno schema sistematico e organico, ma sembrano piuttosto brevi trattazioni “quodlibetici” o occasionati da circostanze ben specifiche interne all’ambiente in cui vengono pronunciate.
  • Quaestiones quodlibetales – Il quodlibet del pensatore scozzese consta di 21 questioni e possono essere più o meno classificate così: intorno all’attività ad intra di Dio (qq. 1-6); intorno all’attività ad extra di Dio (qq. 7-11); intorno alle creature (qq. 12-18); seguono poi tre questioni indipendenti: una intorno a Cristo (q. 19); intorno all’obbligo del sacerdote di applicare per uno o più offerenti (q. 20); intorno all’ipotesi dell’eternità del mondo (q. 21).

Il curatore

Giovanni Lauriola, nato sul monte sacro del Gargano, a Monte S. Angelo (FG), il 30 dicembre del ’38, indossa l’abito francescano a Casacalenda (CB) nel 1958 e viene ordinato sacerdote a Manfredonia (FG), da S.E.Mons. Andrea Cesarano, 2 luglio 1967. Si laurea all’Università di Bari nel 1973 in Filosofia, discutendo la tesi Sul concetto di scienza in Duns Scoto, con il prof. Francesco Corvino, svolgendo contestualmente attività didattica nelle Scuole Statali e Religiose dal 1969 la 2003. Profondamente convinto dell’originale bontà dell’ideale francescano tra preghiera-studio e studio-preghiera, spende la sua vita tra cattedra e predicazione, passando idealmente attraverso le principali tappe della tradizione da Bonaventura a Duns Scoto, da Francesco d’Assisi a Chiara, per ritornare definitivamente a Duns Scoto, cui dedica la sua vita. Nel 1991, realizza il suo sogno fondando il “Centro Duns Scoto”, e aprendo la collana di “Quaderni Scotistici” e il relativo sito web.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Opera Omnia editio minor di Giovanni Duns Scoto – II/1 – Opera Theologica”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare…

Sale!

Opera Omnia editio minor di Giovanni Duns Scoto

 923,00  800,00

Giovanni Lauriola (curatore), italiano, 2007

Sale!

Opera Omnia editio minor di Giovanni Duns Scoto – I – Opera Philosophica

 130,00  97,00

Giovanni Lauriola (curatore), latino, 1998, pp. 1300