20,00

105 – Les Artistes Italiens D’Après André Suarès

Così l’artista è sempre un poeta, un poeta creatore. È il poeta-artista che legge la condizione umana, che interpreta l’umano e l’universale. Sacrifica la sua vita a l’arte. È «l’operaio intellettuale delle nostre emozioni».

978-88-9355-204-2 196
Condividi

«L’arte è l’unica religione», il rifugio della vita, la ragion d’essere in questo mondo. «L’arte è un bisogno essenziale dell’uomo». Attraverso l’arte l’uomo trova ogni risposta alle sue domande. L’arte eleva l’uomo e lo colloca dalla parte dello spirituale. Un’arte semplice, mai complicata. «L’arte è una specie di santità»: ci dà «l’illusione dell’immortalità», dichiara Suarès. Ma mai un’accademia! «L’Accademia è la disgrazia». «Un solo capolavoro prevale su centomila opere di talento». Non bisogna mai confondere l’arte con la storia dell’arte. «Ogni grande opera nasce dal dolore; e più profondo è il dolore, più grande è l’opera». È il capolavoro che conta. E che cos’è un «capolavoro»? La risposta di André Suarès è lampante: È l’oggetto sempre vivo che porta il marchio di uno spirito non uguale a tutti gli altri, l’ammissione di un’anima originale che ha trovato la sua forma.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Mostra solo le recensioni in Italiano (0)

Recensisci per primo “105 – Les Artistes Italiens D’Après André Suarès”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.