15,00

19 – Le hasard la liberté

49 disponibili

978-88-9355-045-1 112
Condividi

Il caso è l’atto poetico. La necessità è la scienza. L’uomo si ritrova nella sua duplice essenza: corpo biologico e corpo poetico, circolazione del sangue che percorre il corpo e libertà di sognare e di pregare. Il caso non sarebbe l’atto del sogno? Cioè un segno dell’«intuizione dell’istante» (Gaston Bachelard), «il cammino della speranza» (Stéphane Hessel ed Edgar Morin), un «discorso sulla felicità» (Epicuro, Sant’Agostino, Casanova, David Hume, George Sand, Marcel Proust, Charles Péguy, Alain, Krishnamurti, Jean Giono, Julien Gracq)? Il caso è un rituale del saper vivere. Blaise Pascal ha ragione, affermando che «tutta la felicità degli uomini è nell’immaginazione» (Pensieri). Immaginazione e felicità. Poesia e sogno. Dio e noi. Casualità della vita e libertà dell’uomo.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “19 – Le hasard la liberté”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.