ISBN: 9788893552035

Abres, abres poèmes (n. 104)

 15,00

Encarnación Medina Arjona, Abres, abres Poèmes, collana L’orizzonte (n. 104), il testo è scritto in francese, Editrice AGA, Alberobello 202o, 104 pp.

Disponibile

Confronta

Descrizione

Il libro

In cima ad una collina, a guardare la valle, il tempo che un fiore impiega per salutare i passanti, il mandorlo sbocciato per me il primo giorno. La semplicità del suo viso, l’elegante casualità del suo corpo infantile riassumevano il commovente anno fertile di lavoro imponendosi senza sforzo, come se nulla fosse accaduto, i suoi fiori delicati fuggirono dal pittoresco per narrare nel vuoto una vita fino a gennaio.

L’autore

Encarnación Medina Arjona, è professore di lingua e letteratura francese all’Università di Jaén. Specialista del XIX secolo in scrittura femminile e paesaggi culturali mediterranei, ha pubblicato Zola y el caso Dreyfus: Cartas desde España (1999) e Los combates del ‘faiseur d’hommes ‘. Correspondencia iberoamericana dirigida a Émile Zola (2004) e ha curato diversi libri: Mémoires et écrits de femmes. La création féminine revisitée, 2019; Agapè: De l’Amour dans le patrimoine littéraire; Dictionnaires et territoires, «Les Cahiers du Dictionnaire, n° 10», 2018; Leyendo ‘Las Flores del mal’, 2018; Germinal, la maine et les arts, 2017; Jardins littéraires et méditerranéens, 2016. Nel 2019 ha pubblicato il suo primo romanzo, La hora azul. El París di Olavide, e una raccolta di poesie, Trente poèmes d’amour, con disegni di Michele Damiani.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Abres, abres poèmes (n. 104)”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *