12,00

Les dégagements phrénologiques du XIX siècle

La frenologia, che fa interagire il cranio e il cervello e che significa etimologicamente «studio della mente», si inserisce nella riflessione ancestrale della conoscenza dell’uomo e appassiona il mondo artistico-letterario.

978-88-9355-018-5 80
Condividi

Autore

"Direttore-fondatore del centro di studi superiori della Letteratura a Torino."

Comprendere l’attività mentale è più facile oggi con il miglioramento delle tecniche. Ma in passato, si trovava nel cuore, che nel cervello, era oggetto di congetture errate o esatte. La frasenologia, con le sue approssimazioni, riecheggiò nelle cronache di tutto il mondo per gran parte del XIX secolo e influenzò durevolmente le mentalità. La disciplina stabiliva relazioni tra cervello e cranio, ponendo così il corpo al centro della problematica antropologica.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Les dégagements phrénologiques du XIX siècle”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.