Prassi musicale e rituale delle confraternite a Conversano – n. 20

 8,00

Claudio Ermogene Del Medico, Francesco Dello Spirito Santo, Prassi musicale e rituale delle confraternite a Conversano, collana Crescamus – n. 20, 2014, 84 pp.

Disponibile

Confronta

Descrizione

Più informazioni sul sito scaffale.org
Logo Scaffale libri

 

 


Il libro

I musicologi sono ormai concordi nell’affermare che un’indagine seria sulla musica sacra deve fare necessariamente i conti con tutta una serie di realtà diverse dalle fin troppo celebri cappelle musicali costituite da cantori e strumentisti di professione attivi nelle cattedrali. Particolare importanza assumono a Conversano le confraternite, pii sodalizi di antica origine i cui membri sono stati nel corso dei secoli committenti, esecutori e depositari di composizioni musicali. Globalmente la musica udibile in passato nei luoghi ove i confratelli si radunavano era di almeno tre tipologie:

  1. sacre rappresentazioni, concerti spirituali e più in generale trattenimenti musicali destinati a momenti extraliturgici in cui i confratelli erano passivi ascoltatori e spettatori;
  2. generi vari di musica vocale e strumentale destinati all’esecuzione durante le liturgie eucaristiche da parte di cantori e strumentisti di professione;
  3. laudi e canzoncine spirituali cantate dagli stessi confratelli durante le processioni, gli esercizi spirituali e le pie pratiche.

Ciascuna tipologia è attestata indirettamente nei documenti conversanesi ma soltanto la terza è sopravvissuta, riprodotta su carta pentagrammata o tramandata oralmente, fino ai nostri giorni. Si tratta di un importante repertorio di musiche destinate alla Settimana Santa e alla Quaresima che, per la prima volta, viene integralmente offerto in trascrizione perché non se ne perda memoria e continui ad essere eseguito. Per un’adeguata contestualizzazione storica, le trascrizioni sono precedute da una piccola ricostruzione della vita musicale delle confraternite conversanesi.

Non è difficile cogliere la cifra culturale di tale patrimonio. Con buona pace di chi le vorrebbe estinte, le confraternite sono state e continuano ad essere anche a Conversano la più autentica espressione della ecclesia orans, capaci di esprimere la propria devozione anche attraverso il canto nell’ambito di riti liturgici e paraliturgici. Di qui emerge chiaramente il grande errore di coloro che, ignorando arbitrariamente le origini religiose e culturali delle confraternite cattoliche, declassano la musica di tali sodalizi a mero fenomeno folkloristico capace di catalizzare l’attenzione di orecchie curiose piuttosto che guidare i cuori degli spiriti in ricerca.

La collana

La “Diocesi di Conversano”, l’«Archivio Capitolo della Cattedrale di Conversano» e la “Biblioteca Diocesana «D. Morea» di Conversano” hanno dato vita ad una collana di quaderni emblematicamente intitolata “crescamus” (l’indicazione riprende il motto della facciata del nostro Seminario vescovile che testualmente recita: “Screscamus in illo per omnia”).

I direttori della collana (Vito Castiglione Minischetti e Angelo Fanelli) nella premessa al primo numero dei “crescamus” hanno esposto il programma cui intendono attenersi con la loro iniziativa.

Desiderano, anzitutto, offrire materiali manoscritti inediti che siano, in modo specifico, atti a fornire materiale che solleciti la promozione della ricerca storica del nostro territorio. In quest’ottica verranno proposti una serie di agili quaderni che, pur redatti secondo precisi canoni scientifici, dovranno sapersi rivolgere sia agli studiosi quanto al lettore comune. Infatti pertinenti introduzioni contestualizzeranno, storicamente, il materiale offerto.

I documenti che verranno offerti al lettore hanno un’altra loro specifica particolarità che li rende, oltremodo, interessanti per lo studioso: sono stati redatti con periodicità, quindi offrono un’interna continuità. Sono prettamente religiosi (si tratterà, per l’appunto, delle relazioni che il vescovo della nostra diocesi era tenuto a far pervenire alle autorità vaticane) ma, pur tuttavia, contengono preziose informazioni, tutte di prima mano, su usi, costumi, tradizioni, ricorrenze del nostro territorio.

Informazioni aggiuntive

Dimensioni170 × 240 cm

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Prassi musicale e rituale delle confraternite a Conversano – n. 20”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *