35,00

231 – Empreintes du temps


Articolo acquistabile con Bonus Cultura 18app.

Compare
, 978-88-9355-419-0 120 Francese
Condividi

Le fotografie di Thierry Delaballe sono un canto di libertà. Il suo tempo è il film della sua anima, delicato, intuitivo, presente. Thierry Delaballe non si allontana mai dal mondo, nonostante l’aspetto che dà. È in presentia. Possiede una cassa di segni dell’universo. I suoi archivi fotografici sono un luogo di mistero. Afferma sempre di non avere foto del soggetto che gli propongo. Poi si presenta con capolavori, presi nel tempo senza tempo. Il flusso del tempo non c’è più. Si presenta il flusso dell’istante della sua anima e del suo corpo. E i choscs conservano allora l’enigma della poesia.

Stupore.

Estasi.

Identità.

Ritmo universale.

Thierry Delaballe ferma il fuggitivo nel minimo ancestrale, Ha la certezza dell’essenza. La sua intuizione immaginativa è un lampo della visione. La velocità svanisce. Il tempo è un invariante assoluto, nella sua bellezza.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Mostra solo le recensioni in Italiano (0)

Recensisci per primo “231 – Empreintes du temps”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *