Giovanni Liuzzi

Nato a Martina Franca il 15 maggio 1942, si è laureato in Filosofia presso l’Università degli Studi di Bari il 9 marzo 1966. Dal 1966 al 1998 è stato professore ordinario di Storia e Filosofia nei licei; congedatosi dal servizio, si dedica a tempo pieno a studi sulla storia locale e sul dialetto di Martina Franca.
Ha partecipato attivamente dal 1972 alla vita del periodico locale “Giorno per Giorno” in qualità di redattore. Nel 1977 è stato tra i fondatori del Gruppo Umanesimo della Pietra e all’interno dell’associazione ricopre le cariche di componente del Consiglio Direttivo e di responsabile della Sezione di Storia, proponendo e curando in questa veste con Domenico Blasi la pubblicazione di volumi e di manoscritti fondamentali per la conoscenza della storia locale, quali i tre tomi dell’Istoria cronologica (1980 1983) dell’arciprete Isidoro Chirulli; la cronaca tardo settecentesca dell’Anomato (1988); la Platea del 1728 del Ducato di Martina (1994).
Dal 1980 è, inoltre, redattore della rivista Riflessioni, sulla quale ha pubblicato numerosi saggi riguardanti la storia, la toponomastica, le tradizioni popolari, le trasformazioni del territorio di Martina, di Locorotondo, di Alberobello. È anche responsabile della redazione dell’ultima rivista edita dal Gruppo, Città & Cittadini, sulla quale ha pubblicato, fra l’altro, due ampi saggi sulle fortificazioni medievali di Martina.
Dal 1980 sta lavorando a un vasto progetto di ridefinizione della storia medievale di alcuni comuni della Murgia dei Trulli, ponendo particolare attenzione agli insediamenti feudali degli ordini monastici dall’XI secolo in poi.