20,00

156 – Notre Ilda

, 978-88-9355-297-4 188
Condividi

I testi che compongono il presente lavoro cercano di rendere omaggio a Ilda nelle sue molteplici sfaccettature. Il lettore troverà un crogiolo di produzioni tanto numerose quanto diverse: dalla poesia e le confessioni intime di chi l’ha conosciuta, agli approcci critici alla sua opera letteraria, agli aneddoti, ai semplici testi di ringraziamento… Il lettore scoprirà nelle sue mani un’opera d’arte che pone sullo stesso piano l’erudizione scientifica di alcuni contributi, che tuttavia rimangono fortemente impregnati della sensibilità caratteristica dell’opera di Ilda Tomas e l’espressione degli affetti più intimi. Con la scelta del coraggio alfabetico dei contributi, abbiamo voluto riprodurre i pants più volte tesi da Ilda tra il mondo intellettuale e la città, dove le parole sono usate per assicurare la trasmissione del sapere, del vissuto, dell’amicizia, dell’amore in tutte le sue forme. Arriva l’opera una lettera di uno dei poeti più ammirati da Ilda, René Depestre, la cui opera e l’amicizia hanno fatto le delizie intellettuali e personali di una donna avida di lettura, scrittura, incontri, e un poema di Giovanni Dotali. Questo libro-omaggio traccia, in definitiva, gli incontri che Ilda ha fatto da una parte e dall’altra dei Pirenei, senza altra pretesa che manifestare il profondo affetto di coloro che l’hanno amata.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Mostra solo le recensioni in Italiano (0)

Recensisci per primo “156 – Notre Ilda”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.